Logo stampa
Sportello clienti
Palazzo Marenzi, via dei Rettori, 1


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, …

Palazzo Marenzi, via dei Rettori, 1


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, voltura e chiusura dei servizi

Orari di servizio:

  • lunedì, martedì, giovedì dalle ore 8.15 alle 16.00
  • mercoledì dalle ore 8.15 alle ore 15.00
  • venerdì dalle ore 8.15 alle ore 13.00

    sabato, domenica e giorni festivi lo sportello è chiuso
Via dell'Istria, 194


Sportello servizi cimiteriali
telefono 040 77 93 802


Orari di …

Via dell'Istria, 194


Sportello servizi cimiteriali
telefono 040 77 93 802


Orari di servizio:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30
  • sabato e domenica: chiuso
Servizio clienti

Acqua e fognatura
800.237.313
gratuito da rete fissa
199.501.099
a pagamento da cellulare

Ambiente - raccolta differenziata rifiuti
800.955.988
gratuito da fisso e cellulare

Cimiteriali 040.77.93.802

Gas, energia elettrica
rivolgersi alla Società di vendita

Pronto Intervento

Acqua e fognatura 800.996.062
Energia elettrica 800.152.152
Gas 800.996.060
Illuminazione pubblica 800.498.616

Il servizio emergenze è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.
Accettano segnalazioni di guasti, interruzioni della fornitura o comunque segnalazioni di situazioni di pericolo connesse agli impianti aziendali. Il servizio non gestisce reclami e non fornisce informazioni!

Servizi online
Servizio clienti e reclami
 
Servizio clienti e reclami

Ricevere assistenza, informazioni riguardanti il servizio o relativo alle bollette, presentare un reclamo.

Pronto intervento acqua
 
Pronto intervento acqua

Recapiti per richiedere il pronto intervento, solo in caso di emergenze e guasti alle reti. Il servizio è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

L'ACQUOLOGO
 
Acquologo

Informazioni, autolettura, segnalazioni: scopri quanto è facile con la nuova App.

Perché l'acqua di rubinetto
 
Perché l'acqua del rubinetto

L'acqua di rubinetto è buona, sicura ed economica, oltre che amica dell'ambiente.

Perdite su rete privata
 
Perdite su rete privata

Hai il timore che un consumo anomalo di acqua sia dovuto a una perdita nell'impianto?

HomeClientiCasaAcquaLeggere e pagare la bolletta

Leggere e pagare la bolletta

La fatturazione dei consumi

La fatturazione avviene sulla base della lettura del contatore effettuata da AcegasApsAmga o dell'autolettura realizzata dal cliente. Nel periodo che intercorre tra una lettura e quella successiva, se non viene comunicata l'autolettura, la fatturazione può avvenire sui consumi presunti, basati sullo storico del cliente.
AcegasApsAmga provvede al tentativo di lettura dei contatori con frequenza minima che varia a seconda dei consumi:due volte all'anno per i clienti con consumi annui fino a 1.800 mc, una volta al mese per i clienti con consumi annui superiori a 1.800 mc.

Eventuali variazioni tariffarie vengono applicate solo ai consumi effettuati a partire dal giorno in cui le nuove tariffe entrano in vigore, considerando convenzionalmente costante il consumo giornaliero del periodo compreso tra una variazione e quella successiva.


 

 

Guida alla lettura della bolletta

 

La guida alla bolletta illustra le varie parti che compongono la bolletta del servizio idrico.
La guida analizza pagina per pagina il documento che i clienti ricevono periodicamente: partendo dalla presentazione del "servizio idrico integrato" si trovano info dettagliate sulle sezioni che compongono una bolletta dell'acqua, le informazioni generali sull'utenza, gli importi fatturati, il dettaglio dei calcoli e in che modo è possibile leggere il contatore dell'acqua.
Infine sono riportati alcuni consigli utili su come si possono evitare le dispersioni idriche e un richiamo al report "In buone acque", in cui AcegasApsAmga rendiconta annualmente la quantità e la qualità dell'acqua distribuita.

 

 

 

Pagare la bolletta / fattura

Domiciliazione, bollettino postale, ricevitorie e bonifico bancario: sono tante le possibilità di pagamento per le bollette acqua AcegasApsAmga.

Domiciliazione

Sicuramente il metodo più comodo e completamente gratuito, è la domiciliazione bancaria o postale.
Chiedere la domiciliazione è semplice.
Puoi recarti presso la tua banca o sportello postale con una bolletta o compilare il modulo rid allegato al bollettino di pagamento e consegnarlo in banca. Dal momento in cui la tua richiesta verrà resa effettiva, continuerai a ricevere la bolletta e ti verrà automaticamente addebitato sul tuo conto l'importo da pagare.
I clienti che chiedono la domiciliazione bancaria o postale sono inoltre esonerati dal versamento del deposito cauzionale o in caso di scelta successiva, dopo la stipula del contratto, questo viene restituito.


Bollettino

  • senza commissioni, presso gli sportelli bancari appartenenti ad Istituti di credito con i quali AcegasApsAmga ha sottoscritto un'apposita convenzione; l'elenco degli sportelli è riportato sul retro delle bollette di consumo;
  • con aggravio delle commissioni, presso qualsiasi ufficio postale o presso gli sportelli di tutte le banche non convenzionate con AcegasApsAmga.
  • con aggravio di commissioni, presso le ricevutorie abilitate Lottomatica

Qualora non si utilizzi il bollettino postale precompilato, nella causale di versamento va sempre indicato nome e cognome del titolare del contratto e il numero completo del bollettino indicato in fattura.


Bonifico bancario

E' possibile pagare la fattura anche attraverso il bonifico bancario. Nelle bollette sarà evidenziato un iban virtuale a disposizione per ogni cliente, generato grazie al recente accordo fra Hera e Unicredit, che consentirà il pagamento tramite bonifico in modo ancor più immediato e semplice attraverso internet banking.


 

 

Prescrizione biennale dei consumi fatturati

In ottemperanza alle disposizioni normative, di cui alla Legge di bilancio 2018 (L. n. 205/17) come modificata dalla Legge di bilancio 2020 (Legge n. 160/19) e alla Delibera ARERA 547/2019/R/idr e s.m.i., l’utente che riceve una bolletta contenente importi prescrivibili riferiti a consumi risalenti a più di due anni ha diritto ad eccepire la prescrizione di tali importi, ferme restando in ogni caso le disposizioni civilistiche in materia di prescrizione, qualora rientri nelle seguenti categorie:

  • utenti domestici;
  • microimprese (è tale un’impresa che occupa meno di 10 dipendenti e realizza un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di euro, come definita dalla Raccomandazione UE n. 2003/361/CE della Commissione del 6 maggio 2003);
  • professionisti (è definito “professionista” ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettera c) del Codice del Consumo, la persona fisica o giuridica che agisce nell’esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario. Nel caso di specie si intende il lavoratore autonomo, singolo professionista dotato di Partita Iva o associazioni di professionisti, che svolge un’attività intellettuale o manuale in libera professione non organizzato in forma di impresa. A titolo esemplificativo ma non esaustivo: avvocato, dottore commercialista, notaio, dentista, medico, ingegnere).

E' disponibile il modulo per richiedere la prescrizione, che può essere trasmesso ad uno dei seguenti indirizzi:

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
Teleriscaldamento
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore