Logo stampa
menù responsive
AMBIENTE

La 'Nuova Strada' non Passa per la Discarica

Vignetta di una discarica

Pensiamo che un condominio, composto da dieci appartamenti, in un anno produce qualcosa come 11.000 chilogrammi di rifiuti, equivalenti a 100 metri cubi così suddivisi: rifiuti organici (30%), carta e cartone (25%), plastiche (10%), vetro (8%), metalli (4%), medicinali, pile e rifiuti pericolosi (15%).


Fino a pochi anni fa, c'era un solo luogo in cui portare tutti i rifiuti urbani: la discarica, un immenso terreno ubicato nei dintorni delle città e destinato a ricevere ogni giorno tonnellate di rifiuti.
Dove possibile, l’alternativa a questo sistema era di ricorrere a un inceneritore capace di bruciare i rifiuti, utilizzando il calore prodotto come fonte per la produzione di energia elettrica (termovalorizzazione).

Ogni anno che passa l'uomo produce sempre più rifiuti: la Terra non ne può più...rischiamo di soffocarla!
Finalmente si è compreso che accumulare i rifiuti nelle grandi discariche è un comportamento pericoloso per la natura e per la società, perché si corre il rischio di inquinare il terreno e le falde dell’acqua provocando gravi danni, oltre che all’ecosistema, anche alla salute delle persone.

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore
 
 
 
La #raccoltadifferenziata a #barcola per continuare a proteggere l'#ambiente e ...
Rifiuti ingombranti? Veniamo a prenderli noi! Chiama il Servizio Clienti ...
Innovazione da oltre un secolo]
A #Trieste l’#acqua nelle case arrivò ...
Quante #mascherine troviamo per terra! Per la tua #salute, per ...