Logo stampa
men├╣ responsive

QualitÓ e controllo

á

AcegasApsAmga come tutto il Gruppo HERA, effettua controlli sulla qualitÓ delle acque relativamente a tutte le fasi del servizio idrico integrato: acquedotto, fognatura e depurazione.
Sulla sola acqua di rete, complessivamente, tra analisi effettuate dai laboratori del Gruppo e le attivitÓ delle USL, parliamo oltre 40.000 analisi all'anno, ben pi¨ di 100 al giorno.

L'attivitÓ di controllo delle caratteristiche igienico-sanitarie dell'acqua destinata al consumo umano si basa sul concetto di acquedotto inteso come insieme delle infrastrutture connesse a determinati impianti di produzione idrica. I requisiti di qualitÓ dell'acqua sono garantiti attraverso un alto grado di sorveglianza esercitato sulle fonti d'approvvigionamento, l'uso di tecnologie e prodotti di alto livello per la potabilizzazione, la verifica costante del livello di prestazione degli impianti (controllo di processo) ed un'adeguata vigilanza sullo stato delle reti di distribuzione.

I controlli sulla qualitÓ delle acque destinate alla produzione di acqua potabile e al consumo umano sono regolati dal decreto legislativo 152/2006 e dal 31/2001.
I controlli vengono distinti in controlli interni effettuati dal gestore del servizio idrico e controlli esterni svolti dalle ASL-USL. Tali controlli vengono effettuati presso i punti di prelievo delle acque superficiali e sotterranee da destinare al consumo umano, presso gli impianti di adduzione, di accumulo e di potabilizzazione e presso le reti di distribuzione.

AcegasApsAmga ha consolidato un piano di controllo che descrive le diverse tipologie di punti di campionamento, i parametri analitici ricercati e le relative frequenze. Lo sviluppo del piano tiene conto di linee di principio comuni per tutte le strutture operative territoriali: la caratterizzazione chimico fisica e batteriologica dell'acqua, il rispetto dei requisiti cogenti, la garanzia di fornire un prodotto di qualitÓ ottimale. I controlli e le verifiche di idoneitÓ effettuati alla captazione consentono di intervenire tempestivamente sospendendo, se necessario, il prelievo nel caso in cui le caratteristiche chimico-fisiche non rispondano ai requisiti di qualitÓ attesi.
Tra le iniziative intraprese ai fini del miglioramento della qualitÓ dell'acqua possiamo citare: l'ottimizzazione dei processi di filtrazione, l'attivazione di nuovi impianti di disinfezione negli acquedotti di alcuni comuni, la messa a punto di sistemi di miscelazione statica del disinfettante immesso, l'installazione di sistemi di telecontrollo.

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore
 
 
 
A #Trieste si ├Ę conclusa la mostra SCART del @gruppohera ...
#barcolana51 ├Ę terminata ma a #Trieste la mostra SCART del ...
Al lavoro da prima dell'alba!
Si ├Ę conclusa ieri Barcolana. Anche ...
Al via #barcolana51 ÔŤÁ­čśü oltre 2 mila barche pronte a ...