Logo stampa
UFFICIO STAMPA
Padova - 12/09/2018

Mortise e San Lazzaro: tra 2 settimane scatterà la raccolta rifiuti porta a porta

Il bilancio a due settimane dall'avvio del servizio

A circa 15 giorni dall'avvio del nuovo sistema di raccolta rifiuti porta a porta a Mortise e San Lazzaro, che scatterà il prossimo 1 ottobre, Amministrazione Comunale e AcegasApsAmga presentano un bilancio della campagna informativa e ricordano i prossimi appuntamenti per arrivare preparati alla novità. A partire dal 1 ottobre, i circa 8.300 abitanti dei due quartieri padovani si omologheranno, alla forma di raccolta già da diversi anni introdotta nelle altre zone del territorio. Saranno cosi eliminati, in maniera graduale, i contenitori per la raccolta stradale e introdotti, in ogni abitazione singola o condominio, quelli per la raccolta differenziata domiciliare, svuotati secondo un preciso calendario mensile.
Per accompagnare i cittadini verso questo cambiamento di abitudini, Comune e AcegasApsAmga, già negli scorsi mesi, hanno avviato un'intensa attività di sensibilizzazione e comunicazione rivolta ai residenti e, in particolare, coinvolgendo gli amministratori condominiali attraverso apposite iniziative dedicate. In più, per tutta l'estate una specifica campagna pubblicitaria raffigurante due campanelli con i nomi dei due quartieri padovani, ha decorato pensiline e cartelloni della zona, per aiutare i cittadini a familiarizzare con la novità in arrivo. Oltre alle azioni citate e alla massiva comunicazione door-to-door, ci saranno ancora molteplici occasioni di incontro per conoscere la nuova modalità di raccolta. Si ricordano di seguito i prossimi appuntamenti sul territorio.

Giovedì 13/09 la seconda assemblea pubblica a San Lazzaro

Dopo il primo incontro informativo dello scorso 6 settembre a Mortise, giovedì 13/9 si svolgerà alle ore 20.30 presso la sala Patronato, presso la Chiesa di San Lazzaro, la seconda assemblea pubblica con i cittadini. L'incontro, aperto a tutti i cittadini della zona, vedrà la partecipazione di rappresentanti del Comune di Padova, di AcegasApsAmga e del Bacino Padova 2, pronti a spiegare il nuovo servizio, raccogliere le domande dei residenti e offrire immediati riscontri.

Le altre assemblee pubbliche

Per favorire la massima informazione possibile rispetto al nuovo servizio, saranno organizzate altre 2 assemblee pubbliche, secondo questo programma:
- 20 settembre, ore 20.30, sala Pertini, presso Centro commerciale "La Corte", via R. Bajardi 5;
- 27 settembre, ore 20.30, sala Patronato, presso Chiesa cattolica parrocchiale via S. Marco, 1.

Gli infopoint itineranti sul territorio

Oltre alle assemblee, per meglio supportare i cittadini al nuovo servizio, già da fine agosto hanno preso avvio sul territorio interessato dalla novità anche gli infopoint, che proseguiranno fino alla fine di ottobre. Ecco il calendario con le prossime tappe (disponibile anche sul sito AcegasApsAmga, sezione Ambiente Padova):
- 14/9, ore 18-22, Sagra di Mortise, via M. della Salute, 7 Bis;
- 15/9, ore 18-22, Sagra di Mortise, via M. della Salute, 7 Bis;
- 16/09, ore 10-13, Festa parrocchiale San Lazzaro, via S. Marco 1;
- 22/09, ore 15-18, Area verde, via A. Lanari angolo Via E. di Lenna;
- 23/09, ore 9.30-12.30, Chiesa parrocchiale San Lazzaro, via S. Marco, 1;
- 28/09, ore 15-18, Area giochi (davanti scuola infanzia), via G. Giolitti, 53;
- 29/09, ore 15.30-18.30, Area parcheggio pubblico, via M. della Salute angolo via E. di Lenna;
- 30/09, ore 9.30-12.30, Chiesa parrocchiale Cristo Risorto, via G. Cardan, 12;
- 06/10, ore 15-18, Centro commerciale "La Corte", via R .Bajardi, 5;
- 12/10, ore 9-12, mercato, via R. Bajardi;
- 21/10, ore 9.30-12.30, Chiesa parrocchiale San Lazzaro, via S. Marco, 1;
- 26/10, ore 9-12, mercato, via R. Bajardi.

Avviata la consegna dei contenitori alle utenze

Nelle scorse settimane, è partita la consegna domiciliare dei contenitori per la raccolta rifiuti alle circa 4.000 utenze coinvolte. Avviata a San Lazzaro, la distribuzione nelle prossime settimane si sposterà verso il quartiere di Mortise. Saranno 5 i bidoni in consegna per ogni nucleo familiare (in caso di abitazioni singole), condominio o attività economica: uno per il vetro, uno per imballaggi di plastica/lattine, uno per carta/cartone, uno per l'umido organico e uno per il secco non riciclabile. Unitamente ai contenitori, ai cittadini sarà consegnata anche la guida di dettaglio alla raccolta differenziata (per scoprire il dove-va-cosa) e il calendario con l'evidenza dei giorni di raccolta delle diverse tipologie di rifiuti

A Padova più di 95.000 cittadini serviti con il porta a porta

Come detto, i cittadini di Mortise e San Lazzaro interessati dalla novità saranno oltre 8.300. L'area interessata dal nuovo servizio andrà a chiudere l'anello di raccolta porta a porta progressivamente costruito attorno al centro città, che arriverà così a servire oltre 95mila padovani (si veda a proposito la mappa di dettaglio in allegato).

L'obiettivo strategico: raccolta differenziata in qualità e quantità

L'obiettivo dell'estensione della raccolta porta a porta è duplice. Da un lato incrementare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata in città, attualmente attorno al 55%. In secondo luogo migliorare la qualità di tale raccolta. Infatti, la prossimità garantita dal porta a porta induce generalmente il cittadino a una maggiore attenzione rispetto alle tipologie di rifiuti introdotti nei diversi contenitori, limitando sensibilmente gli errori nei conferimenti. Si tratta di un impegno che AcegasApsAmga cerca di valorizzare il più possibile, dal momento che a Padova la percentuale di rifiuto raccolto effettivamente destinata a recupero è pari al 94,6%, come rendicontato in dettaglio nel rapporto annuale "Sulle tracce dei rifiuti", pubblicato a dicembre 2017.

 
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
Presentazione del Gruppo
 
Presentazione del Gruppo Hera - 2016
 
 
Dove sei, ci siamo.
 
TV spot