Logo stampa
UFFICIO STAMPA
Padova - 07/05/2018

Dalle cicche ai cartoni, un salto di qualità nei servizi ambientali

Un pacchetto di nuovi servizi ambientali per la città

Novità in arrivo per i servizi ambientali di Padova. AcegasApsAmga e Comune di Padova hanno concepito un pacchetto di servizi ambientali aggiuntivi per favorire il decoro del territorio e offrire massima igiene e pulizia alle centinaia di cittadini, studenti e turisti che ogni giorno animano la città. Sono tre, in particolare, gli strumenti che verranno messi in campo per intercettare e prevenire il degrado cittadino e per sensibilizzare ad una corretta raccolta differenziata. Si tratta di 400 nuovi cestini "anti-abbandono", dotati di coperchio, per la raccolta dei piccoli rifiuti urbani, una campagna contro l'abbandono delle cicche a terra e un nuovo look per le postazioni di raccolta cartoni per le attività commerciali. "Assieme all'Azienda abbiamo voluto investire su nuovi servizi per mantenere pulita la città - spiega l'assessora all'Ambienta Chiara Gallani - Si tratta di iniziative che puntano molto anche sull'informazione: mantenere la città pulita è anche una questione di comportamenti individuali. I padovani hanno già dimostrato di essere sensibili e di rispondere positivamente agli stimoli e per questo abbiamo deciso di individuare degli strumenti che da un lato dissuadano da comportamenti irregolari e dall'altro incentivino quelli corretti".

400 nuovi cestini "anti-abbandono"

Saranno posizionati in città 400 nuovi cestini "anti-abbandono", per evitare il problema dei contenitori stracolmi e per controllare maggiormente il corretto conferimento dei rifiuti. L'operazione prevede la sostituzione, entro il 2018, nel centro storico cittadino di 400 cestini tradizionali, dedicati alla raccolta di piccoli rifiuti non differenziati, con i nuovi modelli dotati di coperchio a cupolina velata, per evitare il conferimento di grossi sacchi di rifiuto misto. Un invito esplicito, quindi, a non utilizzarli per la raccolta domestica, al posto dei cassonetti o dei bidoni. I primi 10 nuovi cestini sono stati posizionati proprio in questi giorni nelle strade del centro città, tra cui via Prati, via Marsilio da Padova, Via Roma, via Gorizia, via Accademia e Piazza Capitaniato. Si tratta di un'azione capillare, avviata nel centro storico e che in maniera graduale verrà estesa a tutto il territorio padovano.

"No cicche a terra": la campagna contro l'abbandono dei mozziconi

Per combattere l'abbandono a terra dei mozziconi di sigarette, Comune e AcegasApsAmga hanno avviato una specifica campagna di informazione e sensibilizzazione, lanciata lo scorso 18 aprile in occasione della tappa padovana dell'iniziativa nazionale "Keep Clean and Run 2018". Con il claim "No cicche a terra. Assieme per una città più pulita" la campagna punta a coinvolgere direttamente il cittadino, trasmettendo l'idea che una città più pulita dipenda soprattutto dai comportamenti quotidiani di ciascuno. Un invito diretto a non gettare a terra i mozziconi, abitudine assai dannosa che comporta conseguenze negative per la pulizia delle strade e delle fognature, dal momento che molto spesso i mozziconi finiscono per intasare caditoie e tombini, oltre ad essere particolarmente inquinanti. Contestualmente alla campagna informativa, in città sono stati posizionati nuovi contenitori stradali per la raccolta delle cicche. Si tratta di "Ciccami", portacenere tubolari installati nel centro storico cittadino, in particolare in prossimità di punti di ristoro e di aggregazione. La posa dei primi nuovi contenitori è iniziata in questi giorni nelle seguenti aree: via del Municipio, via Martiri della Libertà, Largo Europa, via San Fermo, via Emanuele Filiberto, Piazza della Frutta, Piazza delle Erbe, Piazza Duomo, via Cavour, Corso Garibaldi, Piazzetta Garzeria e via San Martino e Solferino.

Nuova architettura per il servizio raccolta cartoni

Nel centro città è partita anche la rivisitazione delle postazioni dedicate al servizio raccolta cartoni (cosiddetti SRC) per le attività commerciali, dove depositare i rifiuti cellulosici quali scatole, scatoloni, cartone in genere. Si tratta di un progetto sperimentale che prevede la sostituzione della tradizionale segnaletica orizzontale di colore giallo con l'installazione di una nuova segnaletica collocata in formato verticale. Grazie alla nuova architettura, le aree dedicate alla raccolta cartoni saranno maggiormente visibili e permetteranno una più facile individuazione, consentendo in questo modo un potenziamento del servizio e un'informazione più immediata. Il progetto è partito in questi giorni nel centro storico, dove sono state installate le prime 10 nuove postazioni nelle seguenti zone: via Roma, Piazza dei Signori, via Altinate, via Oberdan, via San Clemente, Piazza Cavour, via Monte di Pietà, Selciato San Nicolo', Piazza Duomo e via Vandelli. Dopo una fase test, avviata appunto nelle vie del centro storico, le nuove postazioni verranno estese a oltre 100 punti dislocati in tutto il territorio padovano.

 
 
Risultati economici 2016
 
Risultati economici 2016 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
Presentazione del Gruppo
 
Presentazione del Gruppo Hera - 2016
 
 
Dove sei, ci siamo.
 
TV spot