Logo stampa
menù responsive
LINEE GUIDA CIG 12

Campi di applicazione e prova di tenuta

Si applica alle attività di attivazione/riattivazione della fornitura in impianti alimentati tramite rete a gas naturale o a  GPL. In particolare:

  • attivazione della fornitura;
  • riattivazione della fornitura a seguito di sospensione su disposizione delle Autorità competenti o per situazione di pericolo;
  • riattivazione della fornitura sospesa su richiesta del cliente finale;
  • riattivazione della fornitura sospesa per esigenze del Distributore che comporti la modifica dell’impianto di utenza (per esempio in caso di spostamento del gruppo di misura);
  • riattivazione della fornitura sospesa  in seguito a sospensione per morosità.

Non si applica:

  • ai ripristini della fornitura a seguito di interruzione per manutenzione di reti, allacciamenti o gruppi di misura (p. es. sostituzione di gruppo di misura senza spostamento e senza variazione della Q termica dell’impianto di utenza)
  • ripristini della fornitura a seguito di emergenza gas o a seguito di fuori servizio non programmato di reti che provochi l’interruzione senza preavviso dell’erogazione del gas ad uno o più clienti.
    Purché l’interruzione abbia durata <365 giorni. In caso sia >365 giorni il ripristino deve avvenire secondo quanto previsto per le attivazioni .

Prova di tenuta effettuata dall’operatore AcegasApsAmga

La prova è effettuata dall’operatore AcegasApsAmga, contestualmente all’attivazione della fornitura, quando il contatore è di classe inferiore o uguale alla Classe G6 e/o la pressione è inferiore a 40 mbar.

Per eseguire la prova è sempre necessaria la presenza del cliente finale o suo incaricato (di maggiore età) che dovrà esibire il Modulo A/12 attestante l’idoneità dell’impianto alla normativa e la certificazione professionale/visura CCIAA dell’installatore dello stesso.

In sede di attivazione della fornitura gas (attivazione/riattivazione) l’operatore AcegasApsAmga controlla la documentazione e l’assenza di dispersioni sull’impianto interno del cliente finale.

NB: l’operatore AcegasApsAmga non verifica la conformità alle norme dell’impianto del Cliente, attività di competenza del Comune, si veda la Legge 46/90 e s. m. i.

Prova di tenuta effettuata dall’installatore

Nei casi in cui il contatore sia di classe superiore a G6 e/o la fornitura avvenga a una pressione  superiore a 40 mbar la prova di tenuta deve essere effettuata dall’installatore.

La prova deve essere eseguita nel rispetto dei tempi previsti dalla normativa tecnica seguita. La prova deve essere effettuata il giorno in cui l’operatore AcegasApsAmga si presenterà presso l’impianto del Cliente Finale per eseguire l’attività richiesta e comunque dovrà essere ultimata prima del suo arrivo.

Deve essere consegnato all’operatore AcegasApsAmga il Modulo B/12 attestante l’esito della prova di tenuta e il certificato di possesso dei requisiti professionali dell’installatore o sua visura camerale.

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore
 
 
 
La #raccoltadifferenziata a #barcola per continuare a proteggere l'#ambiente e ...
Rifiuti ingombranti? Veniamo a prenderli noi! Chiama il Servizio Clienti ...
Innovazione da oltre un secolo]
A #Trieste l’#acqua nelle case arrivò ...
Quante #mascherine troviamo per terra! Per la tua #salute, per ...