Logo stampa
Sportello clienti
Palazzo Marenzi, via dei Rettori, 1


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, …

Palazzo Marenzi, via dei Rettori, 1


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, voltura e chiusura dei servizi

Orari di servizio:

  • lunedì, martedì, giovedì dalle ore 8.15 alle 16.00
  • mercoledì dalle ore 8.15 alle ore 15.00
  • venerdì dalle ore 8.15 alle ore 13.00

    sabato, domenica e giorni festivi lo sportello è chiuso
Via dell'Istria, 194


Sportello servizi cimiteriali
telefono 040 77 93 802


Orari di …

Via dell'Istria, 194


Sportello servizi cimiteriali
telefono 040 77 93 802


Orari di servizio:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30
  • sabato e domenica: chiuso
Servizio clienti

Acqua e fognatura
800.237.313
gratuito da rete fissa
199.501.099
a pagamento da cellulare

Ambiente - raccolta differenziata rifiuti
800.955.988
gratuito da fisso e cellulare

Cimiteriali 040.77.93.802

Gas, energia elettrica
rivolgersi alla Società di vendita

Pronto Intervento

Acqua e fognatura 800.996.062
Energia elettrica 800.152.152
Gas 800.996.060
Illuminazione pubblica 800.498.616

Il servizio emergenze è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.
Accettano segnalazioni di guasti, interruzioni della fornitura o comunque segnalazioni di situazioni di pericolo connesse agli impianti aziendali. Il servizio non gestisce reclami e non fornisce informazioni!

Servizi online
Servizio clienti e reclami
 
Servizio clienti e reclami

Ricevere assistenza, informazioni riguardanti il servizio o relativo alle bollette, presentare un reclamo.

Pronto intervento acqua
 
Pronto intervento acqua

Recapiti per richiedere il pronto intervento, solo in caso di emergenze e guasti alle reti. Il servizio è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

L'ACQUOLOGO
 
Acquologo

Informazioni, autolettura, segnalazioni: scopri quanto è facile con la nuova App.

Perché l'acqua di rubinetto
 
Perché l'acqua del rubinetto

L'acqua di rubinetto è buona, sicura ed economica, oltre che amica dell'ambiente.

Perdite su rete privata
 
Perdite su rete privata

Hai il timore che un consumo anomalo di acqua sia dovuto a una perdita nell'impianto?

HomeClientiCasaAcquaLe tariffe e i prezzi

Le tariffe e i prezzi

CHI E COME STABILISCE LE TARIFFE

Le tariffe del servizio idrico (che oltre all'acquedotto, comprende anche fognatura e depurazione), sono determinate dalle consulte d'ambito locali (per la zona di Trieste, l'Autorità Unica per i Servizi Idrici e Rifiuti AUSIR), enti in cui siedono i comuni del territorio.
Il calcolo avviene sulla base dei principi e delle linee guida stabilite dall'Autorità di Regolazione per l'Energia Reti e Ambiente (ARERA), anche in relazione degli investimenti di periodo che amministrazioni locali e gestori hanno stabilito di compiere sul territorio. In linea generale dunque, i territori dove sono più alti gli investimenti nella qualità dell'acqua, nella sua distribuzione (es. contrasto alle perdite di rete), piuttosto che nella sua depurazione, per avere fiumi e mari puliti, avranno tariffe più alte.


LE NUOVE TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO

L'AUSIR, il 18/02/2019 ha approvato le nuove tariffe stabilite secondo la nuova formulazione prevista da ARERA. Tali tariffe hanno decorrenza retroattiva dal 01/01/2018 e riguardano sia le utenze domestiche che non domestiche. In data 13/11/2019 AUSIR ha approvato alcune modifiche relative alle utenze non domestiche di cui all'Allegato A della deliberazione n.1 del 18/02/2019. Le variazioni apportate producono effetti con decorrenza 01/01/2018.

Utenze domestiche
Sulle utenze domestiche (solo residenti), comprese quelle condominiali, le nuove tariffe prevedono una differenziazione in base al numero dei componenti del nucleo famigliare, introducendo un importante principio di proporzionalità, oltre ad elementi finalizzati a disincentivare gli sprechi. In generale maggiore è il numero dei componenti del nucleo, maggiore sarà la quantità di acqua erogata a tariffa agevolata.

Utenze non domestiche
Sulle utenze non domestiche il principale cambiamento riguarda la riallocazione dei clienti in nuove categorie merceologiche che ora sono identiche per tutta Italia (e non più differenziate localmente come prima), consentendo una gestione più omogenea del servizio nel Paese.

 

Metodo tariffario procapite Trieste - AUSIR *
Nucleo familiareCLASSE DI CONSUMO
Numero componenti Agevolata
(m3/anno)
Base
(m3/anno)
Eccedenza
(m3/anno)
10-24 24-60oltre 60
20-48 48-120oltre 120
30-72 72-180oltre 180
40-96 96-240oltre 240
5 0-120 120-300oltre 300
6 0-144 144-360oltre 360
7 0-168 168-420oltre 420
8 0-192 192-480oltre 480

* Deliberazione assembleare n.1 del 18 febbraio 2019, approvazione da parte dell'Autorità Unica per i servizi idrici e i rifiuti (AUSIR) della nuova struttura dei corrispettivi tariffari dei servizi idrici da applicare agli utenti dell'Ambito Orientale Triestino.


Le tariffe idriche AUSIR
Vedi documenti a fondo pagina


COSA DEVE FARE IL CITTADINO

Utenze domestiche (privati residenti)
In assenza di comunicazioni, il nuovo metodo tariffario presume una composizione standard del nucleo famigliare di 3 persone. Nel caso l'effettiva composizione del nucleo familiare servito da un contratto, non fosse di 3 membri, il cliente può comunicare il numero dei componenti ad AcegasApsAmga

Utenze domestiche (condomini)
Le utenze condominiali sono tenute a comunicare ad AcegasApsAmga:

  • Il numero di indirizzi (numeri civici) forniti da ciascun contatore
  • Il numero di utenze non domestiche (es. un negozio a piano terra)
  • Il numero di utenze domestiche, distinguendo fra residenti e non residenti

Le comunicazioni ad AcegasApsAmga (sia per privati che per condomini) possono essere fatte compilando il modulo e inviandolo alla mail: info.ts@acegasapsamga.it.
Guarda la legenda per la compilazione del modulo

Utenze non domestiche
Le utenze che con il precedente metodo tariffario erano classificate come "usi diversi", ora sono state riallocate fra "artigianale/commerciale", "industriale", "uso pubblico disalimentabile" e "uso pubblico non disalimentabile". Il cliente è chiamato dunque a verificare nella bolletta idrica (colonna sinistra del primo foglio) la categoria di utilizzo associato alla propria utenza. In caso di incongruenza, può comunicare ad AcegasApsAmga la corretta categoria attraverso una delle seguenti modalità:

  • scrivendo a: info.ts@acegasapsamga.it
  • chiamando il servizio clienti ai seguenti numeri: 800.237.313 (da rete fissa, gratuito), 199.501.099 (da rete mobile)
  • recandosi a uno sportello clienti AcegasApsAmga

 

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
Teleriscaldamento
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore