Logo stampa
Sportello clienti
passaggio Saggin, 3 - complesso "la Cittadella" (zona Stanga)


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, …

passaggio Saggin, 3 - complesso "la Cittadella" (zona Stanga)


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, voltura e chiusura dei servizi
E' consigliata la prenotazione tramite il Servizio Clienti. L'accesso è consentito solo con mascherina.


Orari di servizio:

  • lunedì, martedì, giovedì dalle ore 8.15 alle 16.00
  • mercoledì dalle ore 8.15 alle ore 15.00
  • venerdì dalle ore 8.15 alle ore 13.00

    sabato, domenica e giorni festivi lo sportello è chiuso
Via J. Corrado, 1


Sportello TARI
Fornisce informazioni sul tributo, effettua servizio …

Via J. Corrado, 1


Sportello TARI
Fornisce informazioni sul tributo, effettua servizio riscossione per conto dell'Ente impositore, nonchè pratiche per variazioni, subentri e cessazioni.
E' consigliata la prenotazione tramite il Servizio Clienti. L'accesso è consentito solo con mascherina.

Orario di servizio

  • lunedì e mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00
  • venerdì, dalle 8.30 alle 12.30
Via J. Corrado, 1

Sportello AVVISI DI ACCERTAMENTO TARI relativi a omesse/infedeli …

Via J. Corrado, 1

Sportello AVVISI DI ACCERTAMENTO TARI relativi a omesse/infedeli dichiarazioni
Per l'accesso allo sportello è OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE ottenibile chiamando il servizio (risponde dal lunedì al giovedi dalle 8,30 alle 13,00). L'accesso è consentito solo con mascherina e una persona alla volta; gli accompagnatori sono ammessi solo per assistenza a minori e disabili.

Orario di servizio

  • lunedì e mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00
  • venerdì, dalle 8.30 alle 12.30
Servizio clienti

Acqua e fognatura
800.237.313
gratuito da rete fissa
199.501.099

a pagamento da cellulare

Ambiente - Raccolta differenziata rifiuti
800.955.988
gratuito da fisso e cellulare

Gas
rivolgersi alla Società di Vendita

Pronto Intervento

Acqua e fognatura 800.996.062
Illuminazione pubblica 800.498.616

Il servizio emergenze è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.
Accettano segnalazioni di guasti, interruzioni della fornitura o comunque segnalazioni di situazioni di pericolo connesse agli impianti aziendali. Il servizio non gestisce reclami e non fornisce informazioni!

Servizi online
Servizio clienti e reclami
 
Servizio clienti e reclami

Ricevere assistenza, informazioni riguardanti il servizio o relativo alle bollette, presentare un reclamo.

Pronto intervento acqua
 
Pronto intervento acqua

Recapiti per richiedere il pronto intervento, solo in caso di emergenze e guasti alle reti. Il servizio è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

L'ACQUOLOGO
 
Acquologo

Informazioni, autolettura, segnalazioni: scopri quanto è facile con la nuova App.

Perché l'acqua di rubinetto
 
Perché l'acqua del rubinetto

L'acqua di rubinetto è buona, sicura ed economica, oltre che amica dell'ambiente.

Perdite su rete privata
 
Perdite su rete privata

Hai il timore che un consumo anomalo di acqua sia dovuto a una perdita nell'impianto?

Agevolazioni

Bonus sociale economico per il servizio idrico

I bonus sociali elettrico, gas e idrico sono agevolazioni finalizzate a ridurre la spesa sostenuta dai nuclei familiari in condizioni di disagio economico o fisico, per la fornitura di energia elettrica, di gas naturale e idrica. Queste misure sono state gradualmente inserite nel corso degli anni dalla normativa nazionale e attuate con provvedimenti di regolazione dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

ARERA, con delibera 63/2021/R/com, ha definito le nuove modalità applicative del regime di riconoscimento automatico dei bonus sociali per disagio economico, in vigore dal 1° gennaio 2021 che sostituiscono il precedente sistema "a domanda". Dal 1° gennaio 2021, saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano presentare specifica domanda. Infatti, la validazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) da parte di INPS, qualora risulti conforme ai parametri ISEE*, determinerà l'attivazione automatica delle agevolazioni economiche sulle utenze energy e non energy.
Se il nucleo familiare rientrerà in una delle condizioni di disagio economico (vedi dettagli nei paragrafi relativi ai servizi pecifici) che danno diritto al bonus, l'INPS invierà i suoi dati al SII**, che incrocerà i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture permettendo ai venditori e gestori dei servizi di erogare i bonus agli aventi diritto.
L'agevolazione decorre dal primo giorno del mese in cui il gestore del SII effettua le verifiche di propria competenza e ha validità di 12 mesi; per poter continuare ad usufruire dell'agevolazione, i clienti domestici sono tenuti a presentare una nuova DSU prima della scadenza dell'ISEE.

Resta invariata la modalità per l'ottenimento del bonus per disagio fisico: i soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali per la loro sopravvivenza dovranno continuare a farne richiesta presso i Comuni o i CAF abilitati e l'agevolazione sarà erogata da SGAte (Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche).

 

Bonus per il servizio idrico anno 2021

La Delibera 106/2022, in deroga alla Delibera 63/2021, prevede il riconoscimento del bonus sociale idrico di competenza 2021 a tutti i nuclei familiari che hanno già beneficiato del bonus elettrico per disagio economico nello stesso anno. Il SII invierà, in unica soluzione a partire da giugno 2022, le informazioni sulle DSU 2021 inerenti i soli nuclei familiari ISEE beneficiari di bonus elettrico 2021. I gestori nei territori di loro competenza erogheranno i bonus ai clienti finali entro ottobre 2022.
Nel rispetto delle tempistiche fissate dalla normativa, il bonus sociale idrico 2021 sarà erogato in un'unica soluzione con le seguenti modalità:
Clienti diretti (con un contratto proprio di fornitura): da luglio ad ottobre in bolletta
Clienti indiretti (impianto di acqua centralizzato o condominiale): da luglio ad ottobre con nota di credito/assegno inviato presso l'abitazione



 

Che cos’è il bonus sociale economico per il servizio idrico?

È uno sconto che viene applicato sulla spesa del consumo idrico alle famiglie in condizioni di disagio economico e sociale.

Chi può beneficiarne?

Possono beneficiare del bonus idrico le famiglie a basso reddito:

  • con indicatore ISEE non superiore a 8.265,00 euro per famiglie con massimo 3 figli a carico;
  • con indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico);
  • beneficiari di Reddito di cittadinanza/Pensione di cittadinanza (Decreto Legge28 gennaio 2019, n. 4).

Il bonus idrico è riconosciuto a:

  • Utenti domestici diretti: gli utenti titolari di una fornitura individuale, intestata a uno dei componenti del nucleo familiare;
  • Utenti domestici indiretti: gli utenti che utilizzano nell'abitazione di residenza una fornitura condominiale o multipla con contatore centralizzato.

Qual è la sua decorrenza?

Il bonus idrico decorre dal primo giorno del quarto mese successivo alla presentazione della DSU. Ad esempio, per una DSU presentata a maggio e che superi i requisiti di ammissibilità, l’agevolazione avrà decorrenza dal 1° settembre e per i successivi 12 mesi. Si evidenzia che per le DSU presentate da gennaio ad aprile 2021 sono in corso di definizione le puntuali modalità tecniche di riconoscimento. Indipendentemente dai tempi necessari per la predisposizione degli strumenti informatici necessari, il bonus 2021 sarà comunque riconosciuto agli aventi diritto per l'intero periodo di agevolazione.

Come si rinnova?

Per usufruire delle agevolazioni in continuità, si consiglia di presentare una nuova DSU almeno nello stesso mese dell’anno in cui avevano presentato quella precedente. Ad esempio, nel caso di DSU presentata a maggio (e agevolazione con decorrenza quindi da settembre) presentare la DSU almeno entro maggio dell’anno successivo.

Come viene corrisposto?

Il bonus sociale idrico viene corrisposto con modalità diverse a seconda che il CF beneficiario del bonus individuato nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) sia un cliente diretto (cliente con un contratto proprio di fornitura) oppure indiretto (impianto di acqua centralizzato o condominiale). Nel dettaglio:

  • per chi è titolare di un contratto diretto: tramite sconto sulle bollette, calcolato in giorni, in base al periodo considerato in ogni documento di fatturazione; l’agevolazione può essere individuata in bolletta nelle sezioni “Sintesi degli importi fatturati” e “Dettaglio degli importi fatturati”.
  • per chi non è titolare di un contratto diretto: in un'unica soluzione con assegno circolare non trasferibile inviato dal Gestore idrico all’indirizzo indicato nella DSU.

Il dettaglio dell'importo relativo all'applicazione del bonus è evidenziato in bolletta, nella sintesi degli importi fatturati, sotto la voce " detrazione bonus sociale idrico nazionale".

Qual è il valore del bonus idrico?

Il bonus acqua garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri/abitante/giorno) per ogni componente della famiglia anagrafica dell'utente. Il bonus garantirà, ad esempio, ad una famiglia di 4 persone di non dover pagare 73 metri cubi di acqua all'anno.

Il valore del bonus idrico non è uguale per tutti gli utenti perché le tariffe idriche non sono uniche a livello nazionale. Lo sconto sulla bolletta è diverso a seconda del territorio in cui si trova la fornitura. Per individuare quale sia il valore del bonus, occorre consultare le tariffe del proprio bacino di riferimento.

Per calcolare l'importo del bonus acqua si deve moltiplicare 18,25 metri cubi per il numero di componenti della famiglia anagrafica e per la somma delle seguenti tariffe:

  • tariffa agevolata determinata per la quota variabile del corrispettivo di acquedotto;
  • tariffa di fognatura individuata per la quota variabile del corrispettivo di fognatura;
  • tariffa di depurazione individuata per la quota variabile del corrispettivo di depurazione.

Cosa succede in caso di variazione del numero dei componenti del nucleo familiare?

Nel caso si verifichi una variazione del numero dei componenti durante il periodo di agevolazione, il nucleo familiare può presentare al Gestore idrico un’autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000 in cui dichiara la variazione del numero dei componenti e il mantenimento delle condizioni di disagio economico (l’indicatore ISEE resta comunque entro la soglia limite prevista). Il Gestore idrico adeguerà il corrispettivo del bonus al nuovo numero dei componenti del nucleo familiare.

Cosa succede in caso di cessazione del contratto di acqua?

Per cessazione del contratto si intende la disattivazione della fornitura per chiusura del contatore o la voltura del contratto ad altro utente. Nel caso in cui si verifichi uno degli eventi sopracitati prima del termine del periodo di agevolazione, è prevista la corresponsione nella fattura di chiusura della quota di bonus residua a completamento dell’intero periodo di agevolazione. In caso di voltura a nome di un altro componente del nucleo famigliare, il cliente dovrà comunicare, all’atto della voltura, che desidera continuare a ricevere il bonus in continuità sul contratto volturato e produrre documentazione attestante l’appartenenza al nucleo famigliare agevolabile.

I bonus sono cumulabili?

Sì, il bonus idrico è cumulabile con il bonus economico elettrico, con il bonus fisico elettrico, con il bonus economico gas e con il bonus per il servizio di teleriscaldamento.

Per informazioni

Per ulteriori informazioni sul bonus sociale idrico ARERA è possibile consultare il sito internet dell'Autorità di regolazione per Energia Reti e Ambiente ARERA - Bonus sociali

E' disponibile anche lo Sportello del Consumatore ARERA al numero verde 800 166 654 (dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00) o consultando il sito dell’autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente alla pagina https://www.arera.it/it/consumatori/bonus_ott.htm

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
Teleriscaldamento
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore