Logo stampa
menù responsive
UFFICIO STAMPA
Padova - 02/11/2021

Al via la sostituzione di oltre 400 cassonetti stradali: più suolo libero e affidabilità per la raccolta di secco e carta

400 nuovi cassonetti stradali per la raccolta di secco e carta

La prima settimana di novembre inizierà la sostituzione di oltre 400 cassonetti per la raccolta stradale di secco e carta a Padova.
AcegasApsAmga e Comune di Padova intendono migliorare l’efficacia, l’efficienza e la funzionalità della raccolta dei rifiuti meccanizzata, scegliendo cassonetti in acciaio più capienti e resistenti, oltre che curati dal punto di vista estetico, per liberare suolo pubblico e migliorare il decoro urbano (si vedano in allegato le fotografie dei nuovi cassonetti). Le zone interessate saranno i quartieri Portello, Savonarola, Specola, Stanga, parte di Forcellini, parte di Santa Rita e la circonvallazione interna di Padova, per un totale di circa 1.500 cittadini interessati. I lavori si concluderanno nel mese di febbraio.

Cassonetti più resistenti e più capienti

I nuovi cassonetti per la raccolta stradale di carta e rifiuto secco non riciclabile saranno realizzati in acciaio e non in vetroresina come i precedenti, resistendo così di più alle intemperie e all’usura del tempo. La volumetria di ogni cassonetto aumenterà di 800 litri, passando da una capienza di 2.400 litri a una di 3.200 litri. In questo modo, per la raccolta del secco, il numero dei cassonetti passerà dai 257 di oggi a 250 e sarà liberata da ingombri una buona parte di suolo pubblico, con ricadute preziose in termini di vivibilità e di accessibilità.

Miglioramento del decoro urbano e della differenziata

I nuovi contenitori andranno a sostituire il 25% di quelli già presenti in città e divenuti obsolescenti, rappresentando un maggiore stimolo per i cittadini verso un migliore conferimento dei rifiuti e una differenziata di maggior qualità, potendo accogliere maggiori quantità di materiali e riqualificando dal punto di vista estetico l’intera zona interessata. Un’operazione per aumentare la tutela dell’ambiente, ma anche il decoro e l’igiene urbana.

Dichiara l'assessora all'ambiente del Comune di Padova Chiara Gallani: “Un'azione che non solo rende più agevole la raccolta dei rifiuti, ma rende anche più bella la nostra città. I nuovi contenitori infatti oltre a essere più capienti e più resistenti, quindi più funzionali ed efficienti, contribuiscono ad aumentare il decoro di alcune zone. Un'azione che fa parte di una complessiva revisione e implementazione dei contenitori: stiamo infatti lavorando per aumentare la disponibilità in alcune zone in occasione di particolari avvenimenti, come ad esempio il mercoledì sera in zona Portello.”

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore
 
 
 
La #raccoltadifferenziata a #barcola per continuare a proteggere l'#ambiente e ...
Rifiuti ingombranti? Veniamo a prenderli noi! Chiama il Servizio Clienti ...
Innovazione da oltre un secolo]
A #Trieste l’#acqua nelle case arrivò ...
Quante #mascherine troviamo per terra! Per la tua #salute, per ...