Logo stampa
UN POZZO DI SCIENZA

V edizione | 8 - 13 aprile 2019

Padova | Trieste | Udine | Gorizia

Le domande di iscrizione possono essere inviate a partire dal 4 febbraio fino al 4 marzo 2019 tramite il form web

 
pozzo

Ecological Mind
Il seme del futuro

Dall' 8 al 13 aprile torna un pozzo di scienza, che farà tappa nelle Scuole Secondarie di Secondo Grado di ogni indirizzo delle città di Padova, Trieste, Udine e Gorizia.
Il progetto un pozzo di scienza è ideato, promosso, sostenuto dal Gruppo Hera e da AcegasApsAmga e realizzato da ComunicaMente, Tecnoscienza e IS - Science Centre Immaginario Scientifico di Trieste insieme ad un Comitato Scientifico composto da: Prof. Michele Pinelli - Professore Associato del Dipartimento di Ingegneria dell'Università di Ferrara; Prof. Matteo Bortolini - Professore Associato di Sociologia del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA) dell'Università di Padova; Prof. Stefano Draghetti - Entomologo e Docente di Scienze presso il Liceo Galvani di Bologna.

Il tema di questa nuova edizione sarà la mente ecologica, vero e proprio seme del futuro.

Un tema quanto mai importante ed attuale, perché, per affrontare temi complessi come perdita di biodiversità, scarsità dei risorse, uso efficiente dell'energia e taglio delle fonti inquinanti è necessario che la sfida coinvolga ineluttabilmente ogni essere umano ma con un nuovo tipo di mentalità: un pensiero, appunto, che deve sempre più saper integrare discipline diverse, miscelando economia, scienza, analisi della società, tradizioni filosofiche millenarie e tecnologie avanzate. Questo sguardo multi-livello è la mente ecologica, una dimensione verso cui tendere per innescare realmente la transizione verso un modello di società più circolare e sostenibile. Un modello che giocoforza porterà, tra dieci o vent'anni, allo sviluppo di nuove professioni green oriented: costruttori di parti del corpo, chirurghi della memoria o agricoltori verticali. Proviamo a capire, proiettandoci nel futuro prossimo, quale sarà l'evoluzione delle nostre vite, e quale scenario lavorativo si troveranno davanti le generazioni che verranno.


La proposta didattica

Nella proposta didattica di quest'anno troveremo le Science Stories, incontri caratterizzati da una forte componente interattiva e partecipativa e tenuti da docenti universitari, scienziati, giornalisti, esperti e giovani ricercatori. E poi ancora le game conference e i workshop, caratterizzati da un approccio ancora più pratico ed esperienziale. Non possono mancare i laboratori interattivi hands-on, che esploreranno ancor più a fondo i modelli dell'approccio IBSE (acronimo per Inquiry-Based Science Education), cioè l'apprendimento basato sull'investigazione, attraverso l'introduzione, accanto ai kit didattici già sperimentati, dei Play Decide, laboratori in forma di gioco di ruolo promossi dall'Unione Europea per favorire lo scambio e il dibattito su tematiche scientifiche di grande attualità.


Tutte le attività sono gratuite

Tutte le attività sono gratuite, si tengono all'interno della scuola richiedente e hanno una durata di 1h30min, eccetto il workshop che dura 3 ore.

Domanda di partecipazione

Le domande di partecipazione potranno essere inviate tramite form web dal 4 febbraio al 4 marzo 2019

NotaBene
L'invio delle domande di partecipazione non equivale all'iscrizione a tutte le attività richieste. Al ricevimento delle domande sarà nostra cura verificare l'effettiva possibilità di fruizione, in base al numero complessivo di richieste pervenute e alle disponibilità degli esperti che interverranno. A seguito di tale verifica, la segreteria provvederà a ricontattare le scuole/i docenti coinvolti per comunicare loro il tipo e il numero di attività che sarà possibile svolgere tra quelle da loro indicate.

Uno spazio virtuale per i materiali didattici

Da quest’anno tutte le scuole aderenti al progetto che vogliano approfondire la conoscenza del percorso didattico prima, dopo e durante lo svolgimento delle attività stesse, avranno a disposizione uno spazio virtuale dedicato, dove potranno trovare, man mano che le attività procedono, tutti i materiali didattici: presentazioni, immagini, filmati, documentari. L'indirizzo per accedere alla documentazione sarà comunicato agli interessati.

Per informazioni

Un Pozzo di Scienza 2019 - segreteria organizzativa ComunicaMente telefono 051 644 96 99
da lunedì a venerdì, 9.30 - 17.00
pozzodiscienza@comunicamente.it

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore