Logo stampa
menù responsive

Valore all'energia

valore all'energia

.

L'efficienza energetica è la nuova sfida globale e uno dei principali motori per le economie.

Nel 2018, con l’aggiornamento dell’Energy Efficiency Directive, parte del Clean energy for all Europeans, l’Unione Europea ha alzato gli obiettivi di efficienza energetica dal +30% al +32,5%, rispetto a uno scenario privo di interventi. Tuttavia, sarà necessario aumentarli ulteriormente per adeguarli ai nuovi e sfidanti obiettivi previsti dal Green Deal della Commissione Europea.

L’Italia ha inviato nel gennaio 2020 il Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC) a Bruxelles, nel quale stabilisce il contributo del Paese al raggiungimento di tali intenti. Per quanto riguarda l’efficienza energetica, il PNIEC intende superare gli obiettivi posti dalla SEN (Strategia Energetica Nazionale del 2017) e dal PAEE (Piano Nazionale di Efficienza Energetica del 2017) stabilendo una riduzione dei consumi di energia primaria al 2030 pari a 125 Mtep, che equivalgono a un -43% rispetto allo scenario di riferimento PRIMES (Modello di equilibrio parziale del sistema energetico dell’Unione Europea, utilizzato nell’elaborazione di previsioni, scenari ed analisi di impatto di politiche e misure nel settore dell’energia al 2030).

Nel 2018, il meccanismo dei Certificati Bianchi, prima esperienza al mondo per la promozione dell’efficienza energetica negli usi, ha registrato un decremento del 34% dei titoli riconosciuti rispetto al 2017. A suo fianco l’incentivo Conto Termico, che promuove l’efficientamento di impianti di piccole dimensioni tramite la produzione di energia termica da fonti rinnovabili, nel 2018 ha riscosso grande successo con un aumento del volume di richieste del 122% rispetto al periodo 2013-2017.

Gli NZEB (Nearly Zero Energy Buildings) sono immobili progettati per utilizzare fonti passive di energia, come il sole, per il riscaldamento. Un’architettura sostenibile però è solo un punto di partenza: negli edifici già esistenti la domotica permette una gestione integrata dei vari impianti della casa, ma sono le abitudini del singolo a incidere in maniera significativa sui consumi energetici.

L'attenzione del Gruppo verso l'efficienza energetica è testimoniata dalla certificazione Iso 50001 dei sistemi di gestione dell'energia per otto società del Gruppo: AcegasApsAmga Spa, AcegasApsAmga Servizi Energetici, Aresgas, Hera Spa, Hera Luce, Hera Servizi Energia, Inrete Distribuzione Energia e Marche Multiservizi. A queste si aggiunge Herambiente che possiede la certificazione Iso 50001 in alcuni suoi impianti.

I piani di miglioramento energetico redatti dal 2014 nell’ambito dei sistemi di gestione dell’energia prevedevano il raggiungimento dell’obiettivo di riduzione dei consumi energetici del 3% (rispetto ai consumi del 2013) entro il 2017. In virtù dei positivi risultati ottenuti, Hera ha stabilito obiettivi via via più sfidanti: il piano industriale del Gruppo prevede che entro il 2030 siano realizzati interventi tali da conseguire risparmi pari al 10% dei consumi 2013 (6,5% al 2023).

Il nostro obiettivo è misurare i consumi per definire azioni di miglioramento energetico e ridurre così l’impatto ambientale.

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore
 
 
 
La #raccoltadifferenziata a #barcola per continuare a proteggere l'#ambiente e ...
Rifiuti ingombranti? Veniamo a prenderli noi! Chiama il Servizio Clienti ...
Innovazione da oltre un secolo]
A #Trieste l’#acqua nelle case arrivò ...
Quante #mascherine troviamo per terra! Per la tua #salute, per ...