Logo stampa

Efficienza energetica

banner 3.5%
 

Bolletta energetica

 
efficienza torta dati 2016


TEP 
Energia elettrica24.415
Gas1.709
Gasolio1.582
Benzina125
Totale consumi27.831


Preso a riferimento il totale dei consumi, nell'anno 2016 le fonti energetiche più utilizzate sono state l'energia elettrica 88% (rispetto al 78% del 2015, l'aumento registrato è dovuto all'incremento del perimetro aziendale) e il gas naturale 6%. Seguono con percentuali minori i carburanti (gasolio 5,7% e benzina 0,4%).
L'energia elettrica prodotta con impianti aziendali è pari al 3,9% del totale dei consumi aziendali di energia.

 

La Politica per l'Energia di AcegasApsAmga e la scelta strategica di sviluppare un Sistema di Gestione dell'Energia.

AcegasApsAmga, consapevole della necessità di ridurre i costi dei servizi gestiti e di contribuire alla tutela dell'ambiente, ha avviato una gestione responsabile delle risorse energetiche. In coerenza con la Missione e i Valori aziendali, riconosce, come scelta strategica, lo sviluppo di un Sistema di Gestione dell'Energia certificato in conformità alla norma UNI CEI EN ISO 50001.

Un piano aziendale dedicato al risparmio energetico, ad un futuro sostenibile e una maggiore consapevolezza dei consumi energetici.

Il Sistema di Gestione dell'Energia guarda all'intera organizzazione di AcegasApsAmga. Comprende tutte le sedi aziendali e gli impianti ed è parte di un piano ambizioso: mantenere costantemente monitorata l'Azienda in tutti i suoi processi. La conoscenza, nel dettaglio, di come e dove viene consumata l'energia è un aspetto cruciale; indispensabile per attuare realistiche ed efficaci politiche di sostenibilità ambientale, in continuità con le certificazioni qualità e ambiente (ISO 9001 e ISO 14001).

Gli obiettivi della politica energetica di AcegasApsAmga

Le misure messe in atto mirano a produrre efficienza energetica per ridurre l'impatto ambientale dell'uso di combustibili fossili e contribuire al rispetto dell'ambiente, contenere i costi ed eliminare gli sprechi d'energia.

Uno staff interno dedicato ai controlli dei consumi su impianti ed edifici

La politica energetica targata AcegasApsAmga richiede il monitoraggio dell'efficienza condotto da uno staff dedicato il quale ha individuato all'interno dell'azienda più di 160 siti responsabili dei consumi complessivi. Per tutti è stato avviato un monitoraggio dei consumi grazie agli indicatori di prestazione energetica (Energy Performance Indicators - EnPls), organizzati su più livelli, che permettono di mantenere costantemente sotto controllo l'efficienza energetica degli impianti e delle apparecchiature. In tal modo è possibile mettere in evidenza eventuali criticità e quindi individuare eventuali interventi che possono introdurre miglioramenti nell'uso dell'energia.

Obiettivo al 2017: ridurre i consumi del 3,5%

Con la consapevolezza che la certificazione UNI CEI EN ISO 50001 non deve essere considerata un punto di arrivo ma solo un punto di partenza, AcegasApsAmga si è data l'obiettivo di raggiungere entro il 2017 un risparmio quantificabile in circa 950 tep che corrisponde alla percentuale del 3,5% rispetto al consumo registrato nel 2014. Tutte le strutture di AcegasApsAmga sono dunque al lavoro per incrementare l'impegno a migliorare ulteriormente l'efficienza energetica aziendale e ottenere titolo di efficienza energetica.

 

UNI CEI EN ISO 50001
L'ISO 50001, International Standard for Energy Management, è la norma o schema relativa ai Sistemi di Gestione dell'Energia (SGE o EMS nella versione inglese). È uno standard elaborato a livello internazionale per aiutare le organizzazioni aziendali a migliorare le proprie prestazioni in ambito dell'energia, aumentando l'efficienza e riducendo l'impatto sul clima e sull'ambiente. Lo standard fissa specifici criteri minimi che il SGE deve soddisfare. In breve si può sintetizzare nel concetto che l'organizzazione aziendale a fronte di un preciso commitment direttivo nell'adottare una specifica politica energetica, organizza un costante monitoraggio in grado di valutare cosa (quale tipo di fonte energetica), quanto (mc, kWh, ecc.), dove (in quale impianto o sezione di impianto, edifico, ecc.), come (se la prestazione energetica è efficiente o se può potenzialmente essere migliorata) consuma l'energia. Ciò al fine di individuare gli interventi migliorativi e di valutare se tali interventi si ripagano economicamente in tempi ragionevoli.


 
 
Risultati economici 2016
 
Risultati economici 2016 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
Presentazione del Gruppo
 
Presentazione del Gruppo Hera - 2016
 
 
Dove sei, ci siamo.
 
TV spot