Logo stampa
menù responsive
UFFICIO STAMPA
Padova - 23/05/2019

"Operazione Più Alberi": già raccolte oltre 500 tessere

alberi

Operazione Più Alberi: già raccolte oltre 500 tesserine

Grande successo per l'Operazione più Alberi. A due mesi dall'avvio dell'iniziativa, lanciata lo scorso 21 marzo da AcegasApsAmga in collaborazione con Comune ed Etifor, con l'avvio della primavera e in occasione della giornata mondiale delle foreste, sono oltre 500 le tessere raccolte, che corrispondono a 500 nuovi alberi. Ciò dimostra la forte sensibilità dei padovani verso il progetto che permetterà di incrementare il patrimonio arboreo in città, con importanti benefici per la qualità delle vita delle persone. Ai cittadini che per tutto l'anno si recheranno in una delle quattro stazioni ecologiche della città o presso il centro di raccolta mobile allestito mensilmente ai Sabati Ecologici all'Arcella, sarà consegnata una tesserina punti relativa all'operazione, timbrata ad ogni accesso dagli operatori. Al raggiungimento del terzo conferimento di rifiuti effettuato da un cittadino, verrà piantato un nuovo albero in città, nelle aree di Mortise e Cavalcavia Chiesanuova.

Il progetto "Padova O2"

L'Operazione Più Alberi rientra nel più ampio programma di riforestazione urbana "Padova O2", promosso dal Settore Verde, Parchi e Agricoltura Urbana del Comune di Padova, in collaborazione con Etifor, spin-off di ricerca e sviluppo dell'Università di Padova. Il programma prevede un fitto piano di piantumazioni, che porterà migliaia di nuovi alberi in otto diverse zone del territorio. L'Operazione Più Alberi e tutto il programma "Padova O2" è visibile sul sito WOWnature.eu, gestito da Etifor. All'interno della piattaforma, i cittadini potranno anche scegliere di contribuire concretamente alla riforestazione urbana della città, sostenendo direttamente alcune aree verdi, scegliendo la specie da piantare e la zona della città in cui costruire nuove foreste, "adottando" l'albero e seguendo gli sviluppi dei lavori.

Aumento degli accessi ai centri di raccolta

Da inizio anno si è assistito ad un generale incremento degli accessi ai centri di raccolta padovani rispetto al 2018. In particolare, proprio nel mese di marzo, che corrisponde al periodo di lancio del progetto, si è registrato un aumento del 54% rispetto allo stesso periodo nel 2018. Ciò testimonia l'attenzione dei padovani per l'iniziativa e il loro spirito green nel voler rendere Padova più sostenibile. I nuovi alberi che saranno piantati nelle due aree verdi avranno importanti benefici sul territorio perché il verde è capace di depurare l'aria, rappresenta una barriera naturale al rumore e garantisce un corretto deflusso delle acque piovane sul terreno. Continuando ad aderire all'operazione, i cittadini potranno quindi fare del bene all'ambiente, contribuire a una raccolta differenziata di qualità e partecipare alla salvaguardia del territorio.

Consigli pratici su come utilizzare i centri di raccolta

I centri di raccolta nascono allo scopo di integrare le raccolte stradali, permettendo di conferire quelle tipologie di rifiuti che, per le loro caratteristiche, richiedono una diversa gestione e raccolta. Si tratta infatti per lo più di materiali che contengono sostanze estremamente inquinanti e dannose per l'ambiente, se non preziose e quindi riciclabili: è quindi importante non disperderli o evitare di conferirli nei contenitori per l'indifferenziato. Una soluzione pratica può essere quella di conservare i diversi materiali (es: tenere l'olio esausto in una bottiglia o raccogliere insieme gli spray consumati in spazi come uno sgabuzzino, sotto il lavandino o il vano contatori) e consegnarli tutti in una volta quando se ne siano raccolti molti, evitando così il disagio di doversi recare troppo spesso al centro.

Cosa conferire ai centri di raccolta

Conoscere il corretto conferimento dei rifiuti urbani è sempre possibile grazie all'app Il Rifiutologo, disponibile per il download gratuito su tutti i supporti mobili Android e Apple, con indicazione anche dei rifiuti da consegnare nei centri di raccolta. Per una consultazione immediata però, ecco di seguito un elenco alcune dei rifiuti tipicamente conferibili ai centri di raccolta presenti sul territorio: RAEE (rifiuti elettrici ed elettronici), lampade e lampadine, legno, rifiuti ingombranti, metalli, oli alimentari e minerali, rifiuti derivanti da stampanti (toner, cartucce, nastri, ecc), contenitori con etichette riportati il simbolo di materiali pericolosi (vernici, solventi, deodoranti spray, ecc), materiali inerti e sanitari, ecc.

I quattro Centri di Raccolta di Padova

I cittadini, residenti nel territorio, potranno recarsi presso i quattro centri di raccolta presenti in città per conferire gratuitamente quei rifiuti urbani che, per tipologia, dimensioni e/o peso, non possono essere raccolti con il servizio ordinario di raccolta differenziata. Ogni Centro di Raccolta, è presidiato da operatori specializzati, incaricati dell'accettazione, della gestione e dell'assistenza. Di seguito indirizzi e orari dei Centri di Raccolta:
- Centro di Raccolta Guizza: via Pontedera - aperto da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00; sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 15.00
- Centro di Raccolta Euganea: via Montà, 29 - aperto da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00; sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 15.00
- Centro di Raccolta Stanga: via Corrado, 1 - aperto da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00; sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 15.00
- Centro di Raccolta ZIP: corso Stati Uniti, 5 - aperto da martedì a venerdì dalle 11.00 alle 16.00; sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 16.00

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore
 
 
 
A #Trieste si è conclusa la mostra SCART del @gruppohera ...
#barcolana51 è terminata ma a #Trieste la mostra SCART del ...
Al lavoro da prima dell'alba!
Si è conclusa ieri Barcolana. Anche ...
Al via #barcolana51 ⛵😁 oltre 2 mila barche pronte a ...