Logo stampa
UFFICIO STAMPA
Trieste - 14/05/2019

Rifiuti in piazza a Borgo San Sergio

Appuntamento domani in piazza XXV aprile

Mercoledì 15 maggio alle ore 10.30 a Borgo San Sergio, in piazza XXV aprile, ritorna Rifiuti in piazza con la seconda tappa triestina, l'iniziativa organizzata da ARPA FVG con il patrocinio del Comune di Trieste e promossa da AcegasApsAmga e Regione, per sensibilizzare ed educare i cittadini all'importanza di una corretta raccolta differenziata.
La prima tappa si è svolta mercoledì scorso a Campo San Giacomo, dove i triestini presenti hanno potuto scoprire cosa effettivamente finisce nella raccolta dell'indifferenziata e della plastica e ricevere degli utili omaggi per aiutarli nella raccolta differenziata domestica: l'iniziativa permette infatti allo staff di ARPA, con la collaborazione di AcegasApsAmga, di effettuare un'analisi merceologica dei rifiuti che i cittadini conferiscono ogni giorno, per mostrare gli errori più tipici e dare consigli utili su come realizzare una raccolta differenziata di qualità.
L'edizione 2019 di Rifiuti in Piazza prosegue quindi, sulla scia dell'edizione pilota svoltasi a novembre e sulla prima tappa del 2019 svoltasi a Campo San Giacomo e continuerà con le seguenti tappe:
mercoledì 15 maggio, ore 10.30 in Piazza XXV Aprile (Borgo S. Sergio)
mercoledì 22 maggio, ore 10.30 in Piazza tra i Rivi (Roiano)

Durante l'evento di novembre, era stato evidenziato come nel rifiuto secco non differenziato analizzato erano presenti molti materiali che avrebbero potuto essere differenziati: il 20% era plastica, circa il 15% vetro e alluminio, l'11% carta e ben il 42% era organico. Dati che fanno alquanto riflettere sul fatto che ci sono ancora margini di miglioramento per una maggiore conoscenza e consapevolezza di quanto sia importante differenziare correttamente i rifiuti che vengono prodotti.

L'importanza di una corretta raccolta differenziata

L'iniziativa si pone come obiettivo quello di educare e sensibilizzare i cittadini ad effettuare correttamente la raccolta differenziata, attraverso analisi merceologiche dei rifiuti per evidenziare gli errori che ancora possono essere commessi e aiutare i cittadini a realizzare una buona raccolta differenziata.
Ogni anno AcegasApsAmga realizza il report Sulle tracce dei rifiuti che rendiconta il viaggio verso il recupero della differenziata triestina: si tratta di un report che vuole sfatare il mito secondo cui i rifiuti vengono conferiti tutti insieme, infatti nel 2017, a Trieste, AcegasApsAmga ha mediamente destinato a recupero il 96,8% di quanto raccolto in modo differenziato (154,8 kg/abitante), a dimostrazione di come gli sforzi congiunti con Comune e cittadini per una buona differenziata, vadano effettivamente a buon fine.
Anche attraverso questa iniziativa, AcegasApsAmga, insieme a Comune, ARPA e Regione, intende incoraggiare lo sviluppo di un'economia circolare basata sulla minor produzione di rifiuti, il loro riutilizzo e il riciclo. La transizione verso un'economia circolare consente la sostenibilità ambientale e, quindi, anche sociale ed economica del pianeta, ed è un obiettivo necessario per il futuro.

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore