Logo stampa
UFFICIO STAMPA
Trieste - 05/04/2019

Le scuole triestine aprono le porte all'educazione ambientale

Primavera triestina all'insegna dell'educazione ambientale

Prosegue con grande successo la 4° edizione de La Grande Macchina del Mondo, il programma gratuito di iniziative didattiche del Gruppo Hera e promosso da AcegasApsAmga. La proposta educativa, articolata in 33 proposte, abbraccia i temi legati alla sostenibilità e si rivolge a tutte le scuole di Trieste, dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di primo grado. Solo nel mese di aprile sono 12 le scuole triestine coinvolte, dove i bambini si stanno cimentando con tematiche che spaziano dalla raccolta differenziata all'economia circolare, dall'importanza della risorsa idrica al risparmio energetico.
Inoltre, nei prossimi giorni partiranno anche le attività di un pozzo di scienza, l'offerta didattica che integra le iniziative de La Grande Macchina del Mondo, rivolgendosi ad un pubblico di studenti più maturi delle scuole superiori di secondo grado. In questa 5° edizione de un pozzo di scienza sono quasi 400 gli studenti coinvolti solo a Trieste. Tra questi, i primi triestini a partire con un laboratorio del SI - Science Centre Immaginario Scientifico di Trieste, saranno i ragazzi del Deledda-Fabiani la mattina di martedì 9 aprile, seguiti i giorni successivi, tra conferenze e laboratori, dagli studenti del Volta, lo Ziga Zois, il Galilei e infine il Petrarca.

I numeri de La Grande Macchina del Mondo e un pozzo di scienza

La Grande Macchina del Mondo, per questa 4° edizione, è partita con le sue attività a inizio 2019 ed entro la fine dell'anno scolastico si prepara a coinvolgere, in tutti i territori serviti da AcegasApsAmga, quasi 9.500 bambini, di cui oltre 2.000 solo a Trieste. Si tratta di un percorso narrativo e divertente fatto di laboratori, giochi, esperimenti con l'obiettivo di sensibilizzare i più piccoli al rispetto e salvaguardia del nostro pianeta.
Giunto invece alla 5° edizione, essendo partito per la prima volta nei territori nordestini già nel 2015, un pozzo di scienza coinvolgerà dalla prossima settimana 1.500 studenti da 60 classi di Trieste, Padova, Udine e Gorizia.
Si tratta di un programma di divulgazione scientifica e ambientale - promosso da AcegasApsAmga, grazie al know-how del Gruppo Hera - che per quest'edizione ha per tema la mente ecologica, vero e proprio seme del futuro. Un tema quanto mai importante e attuale per affrontare temi complessi come la perdita di biodiversità, l'uso efficiente dell'energia e il taglio delle fonti inquinanti.
La Grande Macchina del Mondo è realizzata in collaborazione con il Comune di Trieste e le cooperative sociali Atlantide e La Lumaca, oltre al WWF - Area Marina Protetta di Miramare che cura la parte didattica operativa nel territorio.
Il progetto Un pozzo di scienza è ideato, promosso, sostenuto dal Gruppo Hera e da AcegasApsAmga e realizzato da ComunicaMente, Tecnoscienza e IS - Science Centre Immaginario Scientifico di Trieste insieme ad un Comitato Scientifico composto da: Prof. Michele Pinelli - Professore Associato del Dipartimento di Ingegneria dell'Università di Ferrara; Prof. Matteo Bortolini - Professore Associato di Sociologia del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA) dell'Università di Padova; Prof. Stefano Draghetti - Entomologo e Docente di Scienze presso il Liceo Galvani di Bologna.

La costruzione di un legame diretto fra società e territorio

Il programma de La Grande Macchina del Mondo di quest'anno tiene conto del legame diretto con ciò che accade nella società e nel territorio, costruendo un progetto di educazione ambientale che si sposta dai libri scolastici per andare a esplorare più da vicino le buone pratiche ambientali. Inoltre in questa edizione si è deciso di strutturare i percorsi che, per coinvolgere un numero maggiore di alunni e docenti, si sviluppano in un incontro a scuola, a cui è associata un'attività propedeutica, e un'attività finale, che conclude e integra il lavoro fatto insieme all'educatore.
Inoltre, la proposta de La Grande Macchina del Mondo non si esaurisce però con gli interventi in classe. Sul sito web www.gruppohera.it/scuole sono liberamente scaricabili numerosi Educational Box, supporti utilissimi per realizzare anche in autonomia percorsi didattici personalizzati.

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore