Logo stampa
UFFICIO STAMPA
Trieste - 22/02/2019

A Chiadino una rete elettrica più potente

In arrivo una nuova rete elettrica per gli abitanti di via di Chiadino

Partiranno lunedì 25 febbraio i lavori AcegasApsAmga che permetteranno, nell'arco di circa 4 mesi, il potenziamento della rete elettrica in via di Chiadino e via Buonarroti.
L'intervento si inserisce all'interno di un più ampio progetto di potenziamento delle reti elettriche di media e bassa tensione che vede nel dettaglio il potenziamento della rete elettrica da 2 a 10kV, oltre la posa di nuovi cavidotti e la conseguente riqualificazione di due cabine elettriche.
Il progetto permetterà la dismissione di 5 km di rete vetusta da 2 kV e porterà molteplici benefici nella gestione del servizio agli utenti, tra tutti la garanzia di una migliore continuità di servizio e la riduzione di rischi di black-out. L'intervento si svilupperà in più fasi, la prima interesserà via di Chiadino tra l'intersezione con via Buonarroti e via Archi. Allo scopo di causare il minor disagio possibile ai cittadini nel potenziamento della nuova rete, AcegasApsAmga procederà a lotti funzionali, ovvero aprendo un cantiere di circa 100 m per poi richiuderlo una volta ultimati i lavori e procedere al lotto successivo. In questo modo sarà inoltre possibile continuare ad alimentare le utenze collegate alla sezione di rete che sta venendo riqualificata.

L'impegno per la continuità del servizio

AcegasApsAmga, consapevole del fatto che la qualità dei servizi non viene più solo misurata su efficienza ed efficacia, lavora costantemente per garantire la sicurezza totale e la continuità nell'erogazione dei servizi per la comunità. Nel 2019 la multitutility effettuerà importanti investimenti nei territori in cui opera per dare concretezza ad un piano integrato di azioni in grado di porre rimedio a particolari eventi che possano compromettere la normale continuità del servizio.

I lavori di potenziamento

I lavori inizieranno lungo il tratto in via di Chiadino compreso tra l'intersezione con via Archi e l'intersezione con via Buonarroti. Questa prima fase prevede la chiusura al traffico per una durata di tre settimane circa . In seguito i lavori si sposteranno lungo via Buonarroti: inizialmente dall'intersezione con via di Chiadino fino al civico 35, poi da questo all'intersezione con via Ressmann, proseguendo nella fase successiva fino all'intersezione con via Valussi.
Le ultime due fasi coinvolgeranno dapprima il tratto di via di Chiadino tra l'intersezione con via Archi e via dei Porta, concludendosi lungo via Valussi tra il numero civico 1/1 e l'intersezione con via Buonarroti.
Il potenziamento della rete elettrica inoltre prevederà la riqualificazione di due cabine elettriche e la dismissione di 5 km di rete obsoleta, restituendo così ai cittadini una rete elettrica ancora più sicura ed efficiente.

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore