Logo stampa
UFFICIO STAMPA
06/03/2018

Hera Luce per la riqualificazione del territorio comunale di Forlì

Il Comune di Forlì prosegue nel miglioramento dell'efficienza energetica del proprio servizio di illuminazione pubblica, affidato a Hera Luce, società di AcegasApsAmga e parte del Gruppo Hera, secondo gestore italiano in questo settore.

La Giunta comunale ha infatti approvato nei giorni scorsi le modifiche al contratto con la società Hera Luce, concessionaria del servizio di gestione della pubblica illuminazione, che porteranno alla conversione di pressoché tutti i corpi illuminanti del territorio comunale alla nuova e più efficiente tecnologia a LED.

L'intervento di manutenzione straordinaria rientra fra le attività previste nel contratto di servizio e prevede la sostituzione e l'ammodernamento tecnologico dei punti luce di varie zone della città, adiacenti al centro storico, con nuovi apparecchi dotati di tecnologia a LED ad alta efficienza e di ultima generazione. A regime, l'intervento di ammodernamento tecnologico, consentirà un forte risparmio nella bolletta elettrica comunale e un notevole beneficio in termini di minori emissioni di CO2.

Forlì comune a LED: un risparmio del 47% annuo per i lampioni del territorio cittadino e benefici ambientali

Il progetto di riqualificazione energetica riguarderà complessivamente oltre 11.000 punti luce a vapori di mercurio (pari a circa la metà dei corpi illuminanti del territorio di Forlì) non più efficienti dal punto di vista illuminotecnico, che saranno sostituiti con 9700 nuovi apparecchi con tecnologia a LED e oltre 1300 con quelli a vapori di sodio ad alta pressione.
A regime, una volta completati i lavori di efficientamento, il Comune potrà contare su un risparmio energetico medio pari al 47% (2.076.000 kWh) rispetto allo stato di partenza degli impianti, equivalente a 388 TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio) l'anno e alla mancata emissione in atmosfera di 837 tonnellate di CO2 .

Oltre 3,8 milioni di euro di investimento

Hera Luce opererà in qualità di ESCo (Energy Saving Company) pertanto sosterrà direttamente l'importante investimento di oltre 3,8 milioni di euro. Recupererà l'importo con il risparmio energetico ottenuto grazie alla sostituzione di punti luce non più efficienti dal punto di vista illuminotecnico con nuovi apparecchi a LED, quindi senza nessun onere per i cittadini.
La sostituzione sarà avviata non appena sarà stato redatto il progetto esecutivo da parte dei responsabili di Forlì Città Solare, attività prevista in circa 60 giorni.

Cos'è il LED

Il LED (Light Emitting Diode) è la sorgente luminosa attualmente di riferimento nell'ambito dell'efficientamento dell'illuminazione pubblica. Hera Luce, grazie all'esperienza maturata su questi sistemi, è in grado di valutare e scegliere le soluzioni migliori presenti sul mercato, adattandole alle esigenze delle realtà in cui opera al fine di rispettare al meglio i Criteri Ambientali Minimi definiti a livello europeo.

Un numero di pronto intervento dedicato

Ricordiamo che ai cittadini è dedicato un servizio tramite il quale possono segnalare direttamente eventuali guasti o malfunzionamenti: attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno, è utilizzabile telefonando al numero verde 800.498616.

"Grazie a questo importante progetto, che riguarda oltre la metà dei punti luce del nostro territorio di tecnologia non più attuale, renderemo le strade del territorio comunale meglio e più illuminate, grazie alla maggiore efficienza dei led, e di conseguenza più sicure ed accoglienti - sottolinea il Sindaco di Forlì Davide Drei - La sicurezza urbana è un tema che ci sta particolarmente a cuore e in questo l'illuminazione pubblica gioca un ruolo molto importante: grazie a questo intervento di riqualificazione, infatti, per risparmiare energia non di dovrà più procedere agli spegnimenti di alcuni punti luce, che in passato avevano creato qualche problema in alcune zone della città.
Il processo di riqualificazione approvato dalla Giunta comunale darà una risposta significativa e grazie alle dimensioni del progetto ne beneficerà un'ampia parte del territorio, soprattutto le vie adiacenti al centro storico e tutta la fascia che va dal casello autostradale fino ai confini dell'abitato di San Martino in Strada. Senza trascurare, naturalmente, i benefici economici e ambientali che otterremo con il ricorso a un sistema di illuminazione più moderno ed efficiente, che porterà il servizio di illuminazione pubblica a un livello di maggior efficienza energetica pari al 47% rispetto allo stato di partenza degli impianti interessati".

"Attraverso questo consistente intervento previsto nel territorio del comune di Forlì si conferma l'impegno di Hera nel campo dell'efficienza energetica - afferma Alessandro Battistini, Direttore Generale di Hera Luce - Questo importante risultato sarà raggiunto grazie all'utilizzo di tecnologie di ultima generazione, selezionate adottando i Criteri Ambientali Minimi per l'illuminazione pubblica sviluppati secondo le indicazioni della politica europea, che mira a coniugare competitività e sostenibilità.
Nel campo dell'illuminazione pubblica, Hera Luce è costantemente impegnata nella ricerca di soluzioni per rendere le città sempre più efficienti e smart e utilizza già lampade a basso consumo nell'84% dei punti luce e nel 77% degli impianti semaforici gestiti. Il nostro Gruppo, in generale, desidera essere per le amministrazioni locali non solo il fornitore di un servizio, bensì un partner qualificato con cui sviluppare progetti in grado di valorizzare il territorio e migliorare la sostenibilità ambientale. Anche in questa occasione sarà tenuto conto del valore storico del contesto urbano in cui si andrà ad agire".

 

 
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
Presentazione del Gruppo
 
Presentazione del Gruppo Hera - 2016
 
 
Dove sei, ci siamo.
 
TV spot