Logo stampa
UFFICIO STAMPA
Abano Terme - 19/04/2017

Proroga del ritiro di CartAmbiente per le calotte del rifiuto indifferenziato

CartAmbiente ritirabile dall'8 al 13 maggio

Sono passati 4 mesi dall'introduzione del Porta a Porta ad Abano Terme e i primi riscontri sono decisamente positivi ed incoraggianti, sia per l'attiva collaborazione dei cittadini con AcegasApsAmga nel segnalare situazioni anomale, sia nell'utilizzo delle nuove calotte.
Sono ancora in molti, 2000 famiglie sulle circa 9000 previste, a non aver provveduto al ritiro della CartAmbiente, tessera fondamentale per il corretto conferimento del rifiuto secco non riciclabile.
Da febbraio infatti, gli addetti AcegasApsAmga stanno procedendo alla sostituzione dei coperchi dei contenitori stradali con calotte dotate di una feritoia apribile esclusivamente mediante una tessera elettronica (la CartAmbiente, appunto). Lo staff della mulitutility ha già provveduto a sostituire oltre il 70% dei contenitori presenti ad Abano Terme e presto non sarà quindi più possibile conferire questo tipo di rifiuto senza la CartAmbiente. Infatti, a partire dal 1° giugno sarà indispensabile avere la tessera per l'apertura della calotta, attualmente l'apertura di quest'ultima risulta libera per aiutare la cittadinanza a familiarizzare con l'utilizzo di questo nuovo strumento.
Per tale motivo, AcegasApsAmga ha prorogato le tempistiche di ritiro della tessera elettronica: i cittadini potranno richiederla presso l'ex-sportello Tari di via Diaz, 82 da lunedì 8 a sabato 13 maggio, con i seguenti orari: da lunedì a venerdì: 8.30-13 e 14-19; sabato: 8.30-13.
Ogni cliente, assieme alle due tessere elettroniche, riceverà una guida all'utilizzo del nuovo sistema e l'omaggio di una borsa tripartita per trasportare con comodità fino a tre differenti tipologie di rifiuti differenziati. Inoltre, presso lo sportello sarà posizionato un contenitore già dotato di calotta, dove un operatore mostrerà il funzionamento del nuovo sistema.

Abano Composta: ancora attiva la promozione dedicata al compostaggio

In occasione della proroga per il ritiro delle tessere, AcegasApsAmga rinnova l'operazione Abano Composta dedicata alla raccolta di sfalci e ramaglie: recandosi presso l'ex-sportello Tari di via Diaz, 82, nei medesimi giorni e orari indicati per il ritiro della CartAmbiente, il cittadino potrà richiedere gratuitamente una compostiera (fino ad esaurimento scorte), per raccogliere autonomamente gli scarti di giardino e cucina, per riutilizzarli in modo naturale e intelligente. I cittadini che intendono aderire alla nuova iniziativa devono sottoscrivere la relativa convenzione presso l'ex-sportello Tari e non potranno più usufruire del servizio di ritiro a domicilio delle biomasse e del rifiuto umido organico.
Grazie al compostaggio domestico è possibile avere una riduzione della tariffa (per la sola parte variabile) nella misura stabilita dall'Articolo 10 del Regolamento Comunale.
Si coglie l'occasione per ricordare che da lunedì 10 aprile è entrato in vigore il nuovo calendario per il ritiro di delle biomasse.



 
 
Risultati economici 2016
 
Risultati economici 2016 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
Presentazione del Gruppo
 
Presentazione del Gruppo Hera - 2016
 
 
Dove sei, ci siamo.
 
TV spot