Logo stampa
menù responsive
UFFICIO STAMPA
15/05/2015

Legnaro (PD) ha la sua Sorgente Urbana

Inaugurata oggi la Sorgente Urbana di Legnaro

Contribuire alla sostenibilità consumando meno plastica, dare una mano alla finanza domestica risparmiando qualche euro: da oggi a Legnaro, in provincia di Padova, è un po’ più facile. E’ stata inaugurata questa mattina la prima Sorgente Urbana in Piazza Costituzione alla presenza di Marino Zorzato Vice Presidente della Regione Veneto, Giovanni Bettini Sindaco del Comune di Legnaro, Cesare Pillon Amministratore Delegato di AcegasApsAmga e Andrea Montanari Direttore Generale di Adriatica Acque che ha regalato ai bambini presenti borracce personalizzate per festeggiare l’occasione.

La Sorgente Urbana, realizzata da Adriatica Acque, è il risultato dell’impegno del Comune di Legnaro e di AcegasApsAmga per promuovere il consumo consapevole dell acqua di rete. Una buona abitudine che consente la riduzione dell’uso di bottiglie PET e un notevole risparmio economico. L’acqua fornita dalle sorgenti è, tra l’altro, di ottima qualità: oligominerale, proveniente dalle risorgive alpine di Villaverla e controllata costantemente con quasi 30 mila analisi all’anno. Si stima, quindi, che la sorgente urbana, in grado di fornire acqua sia liscia che gassata, erogherà circa 750 l di acqua al giorno.

Chiunque può fruire di questo servizio gratis la prima settimana e, in seguito, al costo simbolico di 3 cent/litro per l’acqua liscia e 5 cent/litro per quella gassata. Il meccanismo di funzionamento è molto semplice: il cittadino non deve fare altro che portare con sé un contenitore adatto (preferibilmente in vetro, di capacità superiore ai 2 lt) e fornire alla Sorgente l’importo in monete, questa erogherà quindi il tipo di acqua desiderato. E’ inoltre possibile acquistare una tessera ricaricabile presso l’edicola Ste.Mi.Ne di Daniele Benvegnù, in via Roma 59, al costo di 3,50 € con 2 € di acqua precaricati.

Un vantaggio per l’Ambiente e per l’Economia familiare

Dalle stime del progetto e dai dati sui consumi già in possesso da Adriatica Acque, si prevede che ogni anno saranno circa 300.000 le bottiglie in plastica risparmiate e 375 gli svuotamenti di cassonetti per la raccolta della plastica risparmiati all’anno, circa 50 le tonnellate di CO2 non emesse in atmosfera.

Oltre ai vantaggi per l'ambiente ci saranno anche riscontri positivi per le famiglie: in base ai consumi a regime registrati delle Sorgenti Urbane già installate (1.500 litri media al giorno), considerando un costo medio di 20 centesimi / litro dell’acqua in bottiglia, sottratto il costo dell’acqua di Sorgente Urbana liscia o gassata (3 cent/litro o 5 cent/litro), si può ipotizzare un risparmio economico di circa 200 / 250 euro l’anno per le famiglie che la utilizzeranno.

Il Sindaco Bettini: “Un impegno concreto di sostenibilità”

“Promuovere il consumo consapevole di acqua di rete è un impegno concreto di sostenibilità che l’Amministrazione ritiene di assoluta importanza.” Spiega Giovanni Bettini, Sindaco del Comune di Legnaro “oltre ai vantaggi per l’ambiente grazie a un’acqua a km zero e alla riduzione dei costi di produzione e smaltimento della plastica, ci saranno anche positivi impatti economici. Mi auguro che la Sorgente Urbana possa affermarsi anche come luogo di incontro e socializzazione per la cittadinanza.”

Abano Terme, gli erogatori pubblici riscuotono successo tra i cittadini

Il progetto di dotare il territorio di punti di valorizzazione dell’acqua di rete fa parte dell’ampio impegno che in questi anni il Gruppo Hera ha dispiegato a favore della sostenibilità. Complessivamente, a livello di Gruppo, sono già oltre 60 gli erogatori di acqua pubblica liscia, gassata o refrigerata.

Prima di Legnaro, l’ultimo inaugurato nei territori servizi da AcegasApsAmga, è quello di Abano Terme nel luglio scorso, che in soli 9 mesi ha erogato una media di 773 litri d’acqua al giorno, per un totale di 196.350 litri, permettendo un risparmio annuo per i cittadini, rispetto all’acquisto di acqua minerale in bottiglia, di più di 30.000 euro.

In arrivo le Sorgenti Urbane anche a Padova

Questo impegno del Gruppo Hera, portato avanti nel padovano da AcegasApsAmga, proseguirà nei prossimi mesi con l’installazione di due nuove Sorgenti Urbane nella città di Padova: un’opportunità per ricordare ancora una volta alla cittadinanza che bere acqua di rete è una scelta salutare, sicura, economicamente vantaggiosa e sostenibile.

.

 

Telenuovo TG: l'inaugurazione della Sorgente Urbana a Legnaro

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
economia circolare
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore
 
 
 
Il Natale è alle porte… non sprecarlo!
Scegli solo luci a ...
Il Natale è alle porte… non sprecarlo!
Quest’anno scegli l’albero artificiale. ...
Ci sono giornate che iniziano ancora prima dell'alba...Come quella di ...
Insieme per un #marepulito 😀 questa mattina con @regatabarcolana @comuneditrieste ...