Logo stampa
HomeAttività e serviziEnergia elettricaTariffe distribuzione elettricità

Tariffe distribuzione elettricità

AcegasApsAmga S.p.A. in qualità di distributore di energia elettrica applica le tariffe previste dall'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) a copertura delle seguenti attività:

  • trasmissione rete nazionale
  • distribuzione a valle della rete nazionale
  • misura dei consumi dei clienti finali
  • oneri sostenuti nell'interesse generale del sistema elettrico

 

 

CLIENTI NON DOMESTICI

TARIFFA PER IL SERVIZIO DI TRASMISSIONE (TRAS)
La tariffa TRAS, copre i costi per il trasporto dell'energia elettrica sulla rete di trasmissione nazionale.
È applicata a tutti i clienti finali, ad eccezione delle utenze domestiche in bassa tensione.
La tariffa TRAS è composta da:

  • una componente espressa in Euro/kWh (TRAS E)
  • una componente espressa in Euro/kW di potenza impegnata (TRAS P), quest'ultima applicata alle sole utenze in alta o altissima tensione

La tariffa TRAS è aggiornata annualmente dall'Autorità.

TARIFFA DI DISTRIBUZIONE (TO)
La tariffa obbligatoria per il servizio di distribuzione copre i costi per il trasporto dell'energia elettrica sulle reti di distribuzione. È applicata a tutti i clienti finali, ad eccezione delle utenze domestiche in bassa tensione.
La tariffa ha una struttura trinomia:

  • punto di prelievo all'anno (quota fissa) Euro/punto prelievo/anno
  • quota potenza (quota fissa) Euro/kW/anno
  • quota energia (consumo) Euro/kWh

La tariffa obbligatoria è aggiornata annualmente dall'Autorità.

TARIFFA PER IL SERVIZIO DI MISURA (MIS)
Destinata a coprire i costi di installazione e manutenzione del misuratore, nonché i costi di rilevazione e registrazione delle misure. È applicata a tutti i clienti finali, ad eccezione delle utenze domestiche in bassa tensione.

  • MIS 3 - Euro/kWh di consumo, solo per gli usi di illuminazione pubblica e per le utenze in bassa tensione per l'alimentazione di infrastrutture di ricarica pubblica dei veicoli elettrici.
  • MIS 1 - Euro/punto prelievo/anno per tuti gli altri usi. La tariffa MIS è aggiornata annualmente dall'Autorità.

Art 33 TIME periodo 2016-2019:
La tariffa MIS è fissata dall'Autorità a copertura dei costi relativi al servizio di misura ed è composta dalle seguenti componenti:
a) MIS (INS) a copertura dei costi delle operazioni di installazione e manutenzione delle apparecchiature di misura.
b) MIS (RAV) a copertura dei costi delle operazioni di gestione dei dati di misura.
c) MIS (RES) a copertura del costo residuo non ammortizzato dei misuratori elettromeccanici sostituiti con misuratori elettronici ai sensi della deliberazione 292/06.

ONERI GENERALI
Sono componenti per la copertura di costi per attività di interesse generale per il sistema elettrico nazionale, introdotti nel tempo da specifici provvedimenti normativi.
Negli ultimi anni, gli oneri generali di sistema hanno rappresentato una quota crescente e sempre più significativa della spesa totale annua di energia elettrica degli utenti finali.
Per il settore elettrico, gli oneri generali di sistema sono:

  • A2: a copertura degli oneri per il decommissioning nucleare
  • A3: a copertura degli incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate
  • A4: a copertura delle agevolazioni tariffarie riconosciute per il settore ferroviario
  • A5: a sostegno alla ricerca di sistema
  • As: a copertura degli oneri per il bonus elettrico
  • Ae: a copertura delle agevolazioni alle industrie manifatturiere ad alto consumo di energia
  • UC4: a copertura delle compensazioni per le imprese elettriche minori
  • UC7: per la promozione dell'efficienza energetica negli usi finali
  • MCT: a copertura delle compensazioni territoriali agli enti locali che ospitano impianti nucleari

All'interno dei servizi di rete vengono applicate anche due ulteriori componenti perequative:

  • UC3: a copertura degli squilibri dei sistemi di perequazione dei costi di trasporto dell'energia elettrica sulle reti di trasmissione e di distribuzione, nonché dei meccanismi di integrazione.
  • UC6: a copertura dei costi riconosciuti derivanti da recuperi di qualità del servizio.

 

 

CLIENTI DOMESTICI

1 gennaio 2017: riforma delle tariffe di rete per i clienti domestici
Con la Deliberazione 782/2016/R/EEL L'AEEGSI ha attuato la riforma delle tariffe di rete e delle componenti tariffarie a copertura degli oneri generali di sistema per i clienti domestici di energia elettrica.
Scompaiono le categorie tariffarie D2 (residenti fino a 3 kW) e D3 (non residenti e residenti con potenze impegnate oltre 3 kW) e vengono sostituite dalla differenziazione tra:

  • clienti domestici residenti (indipendentemente dalla potenza impegnata)
  • clienti domestici non residenti

La tariffa per i servizi di rete assume denominazione "TD", è uguale per tutti i clienti domestici, non è progressiva rispetto ai consumi, copre i costi dei servizi di Trasmissione, Distribuzione e Misura.
Alla tariffa TD si aggiungono gli oneri di sistema A2, A3, A4, A5, As, Ae, UC3, UC4, UC6, UC7 e MCT.
Per i soli clienti domestici non residenti viene introdotto un corrispettivo espresso in Euro/anno (quota fissa componente A3).
Per l'anno 2017, gli oneri di sistema mantengono una progressività rispetto ai consumi, ma limitata a due soli scaglioni.

 
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
Presentazione del Gruppo
 
Presentazione del Gruppo Hera - 2016
 
 
Dove sei, ci siamo.
 
TV spot